Vi vorrei chiedere un'informazione che per me è di vitale importanza per poter procedere in una trattativa di lavoro.
Tempo fa sono venuta in contatto, tramite un sito britannico, con una scuola cinese che cercava un'insegnante d'italiano ed inglese. Dovendo recuperare dei crediti per il PGCE, facendo ricerca nel settore educativo, ho pensato che quella fosse una buona opportunità, così ho scritto ed è iniziata una comunicazione. 
Mi hanno detto che volevano assumermi con visto lavorativo, e dopo mi hanno detto che la domanda non era stata accettata perché non avevo un passaporto britannico.
A quel punto mi hanno detto che sarebbe stata una buona idea andare con un visto turistico e cambiarlo in loco in una business visa. Il tutto al modico prezzo di 10.000 yuan. Non mi pare una procedura chiara e mi pare che il costo sia un po' troppo alto. Però vorrei sapere se effettivamente quello può essere un costo effettivo e se fare una cosa del genere sia legale. 
Grazie!

Visualizzazioni: 42

Rispondi

Risposte a questa discussione

Ciao.... Sinceramente nonlo so' ma prova a rivolgerti alla nostra ambasciata forse possono risolvere senza spese ... Ad Hk c'e'..
ciao

Ciao, non sono molto esperto ma ti consiglio vivamente di sentire il parere dell'ambasciata!!

Ciao!

Ottenere un cambio di visto e' abbastanza costoso, ma la cosa non ha molto senso..la questione e' che anche con un visto business non si potrebbe lavorare in Cina, se non come tirocinante per un massimo di 6 mesi. Ma ottenerlo non e' affatto complesso! Se la compagnia manda un invito per te all'ambasciata, il tutto si dovrebbe risolvere abbastanza in fretta..

Ad ogni modo, chiaramente sentire l'ambasciata sarebbe la cosa migliore!

Ciao, arrivare in Cina con un visto turistico e poi cambiarlo per un visto business è teoricamente illegale ma prassi abbastanza comune in Cina.

Non ho esperienze dirette ma i prezzi che ho sentito io sono attorno ai 200 euro. Da quello che ho capito si tratta di agenzie che hanno agganci con i funzionari.

Comunque con un visto business in teoria non potresti essere assunto lo stesso. Per aver il diritto di lavorare in Cina ti serve:

1) Un Foreign Expert Certificate che giustifichi il fatto che tu hai delle qualifiche che i cinesi non abbiano.

2) Un visto di lavoro (visto Z) che puoi ottenere una volta che hai il Foreign Expert Certificate.

3) Un permesso di lavoro che puoi ottenere in Cina una volta entrato con il visto Z. Occhio perché hai solo quindici giorni di tempo per trasformare il visto in permesso di lavoro e devi prima passare gli esami fisici (sangue e radiografia toracica se ricordo bene).

Questa è la sola via legale. Purtroppo la procedura è molto complicata e le piccole aziende spingono per farti entrare con un visto L (turistico) o F (business) e assumerti in nero (tra l'altro risparmiano sulle tasse).

Tanta gente è disposta ad assumesi il rischio (una multa di qualche migliaio di euro e, in alcuni casi, espulsione dalla Cina) ma quello dipende da te.

Hope this helps,

Furio

Grazie a tutti per le risposte! Siete stati davvero utili! L'ambasciata non mi ha dato risposte soddisfacenti, per questo motivo mi sono rivolta a voi.

Furio, credo proprio che non rischiero'.

Staro' al sicuro in Inghilterra.

Rispondi alla discussione

RSS

© 2020   Creato da italiani.cn admin (Shenzhen).   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio